Pubblicato in Accade in Italia

23 Mar 18 Caravaggio Experience a Rimini dal 24.03 al 22.07

Insieme al mare, all’entroterra e agli eventi, Rimini vive in prima persona il mondo di uno dei più importanti pittori Italiani: dal 24 marzo al 22 luglio, infatti, nella Sala dell’Arengo di Piazza Cavour arriva Caravaggio Experience, l’emozionante esperienza di arte immersiva dedicata alla vita e alle opere di Michelangelo Merisi coprodotta da Medialart e Maggioli Musei.

Caravaggio Experience è un viaggio esplorativo tra le tecniche, i temi e i segreti dell’esponente più famoso del Barocco Italiano: entrando in sala il pubblico sarà immerso in uno spettacolo di proiezioni e musiche della durata complessiva di quasi cinquanta minuti, in onda contemporaneamente lungo tutto il percorso, senza interruzioni e a ciclo continuo.


ACQUISTA BIGLIETTO ON LINE

  • Biglietti intero adulti – € 12
  • Biglietto ridotto studenti e over 65 – € 9
  • Biglietto portatori di handicap – € 8
  • Biglietto bambini da 6 a 12 anni – € 7
  • Biglietto bambini sotto i 6 anni – Gratuito
  • Biglietto gruppi con numero maggiore di 10 persone – € 9 a persona (prenotazione via mail a caravaggio@maggioli.it)
  • Biglietto biglietti famiglia agevolati (con 2 adulti + minimo 2 bambini)

Con liveticket i possessori del BONUS CULTURA,
possono acquistare i biglietti scegliendo la tariffa riservata 18app e Carta Docente

  • Orari di apertura:

dal 1 giugno al 22 luglio
tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00

 

Una vera e propria esperienza culturale che fa tappa a Rimini dopo aver visitato Roma, Torino e Città del Messico: grazie al Gruppo Maggioli Rimini può così vantare un altro appuntamento artistico di alto livello oltre alla Biennale del Disegno con cui, non a caso, Caravaggio Experience collabora e di cui il Gruppo Maggioli è partner.

La videoinstallazione è divisa in sezioni, ciascuna delle quali è legata ad una tema “caravaggesco”: dalla ricostruzione dei suoi studi sulla luce, protagonista assoluta della produzione di Caravaggio, all’analisi dei processi compositivi di un artista che dipingeva e ritraeva solamente dal vero, passando per la rappresentazione della natura e della violenza fino ad arrivare a un tour virtuale nei luoghi dove Michelangelo Merisi ha vissuto e che ne hanno segnato la vita tumultuosa e condizionato l’arte.

In totale sono 57 i capolavori dell’artista in cui si potranno immergere i visitatori di Caravaggio Experience, riprodotti attraverso l’uso di 17 proiettori: la combinazione di tecnologie trasmissive e riflessive di tale portata rende il progetto un unicum anche nel panorama delle realizzazioni di videoinstallazioni immersive.

A rendere esclusiva #caravaggioexperience è l’approccio contemporaneo all’opera d’arte: l’uso di un sofisticato sistema di multi-proiezione a grandissime dimensioni, combinato con musiche originali e fragranze olfattive, porta il visitatore a vivere un’esperienza unica sul piano sensoriale, attraverso una vera e propria immersione nell’arte e nella vita del maestro del Seicento.

L’obiettivo consiste nel dare la possibilità di osservare e conoscere in profondità l’opera di Caravaggio, attraverso un flusso di emozioni frutto di un puro godimento sensoriale che allo stesso tempo contribuisce ad avvicinare il pubblico, più e meno esperto, ai suoi lavori in modo assolutamente nuovo. Alla base del progetto c’è infatti una precisa volontà divulgativa, in cui l’uso della terza dimensione e delle soluzioni grafiche guidano progressivamente lo spettatore attraverso i processi creativi dell’artista.

Caravaggio Experience è una coproduzione Gruppo Maggioli e Medialart, realizzata dai video artisti di The Fake Factory. Usa il sistema di multiproiezione Infinity Dimensions Technology®. Le musiche originali sono di Stefano Saletti. Le essenze sono ideate e offerte da Officina Profumo – Farmaceutica di Santa Maria Novella, con Canon in qualità di digital imaging partner e Bose Professional come impianto audio.

Caravaggio Experience ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini.

 

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.