Pubblicato in News

01 Jun 18 IL MUSEO DIGITALE: LA TRIBUNA DEGLI UFFIZI

Il progetto La Tribuna degli Uffizi – Tesori dell’Arte a portata di mano, grazie a un complesso lavoro multidisciplinare e al contributo di Metaenergia, rende accessibile in forma di Museo Digitale lo spazio ottagonale, realizzato nei primi anni Ottanta del ‘500 da Bernardo Buontalenti per volere di Francesco I de’ Medici.

Si tratta di un nuovo concetto museografico che, a partire da una ricostruzione scientifica, permette di apprezzare compiutamente un grande patrimonio.

Alla ideazione e realizzazione del progetto digitale per la ricostruzione 3D della sala della Galleria degli Uffizi ha visto come protagonista Parallelo, partner tecnologico di Maggioli Musei.

Il video del progetto della Tribuna degli Uffizi in 3D  video spiega il percorso che ha portato alla realizzazione del Museo Digitale.

Lo scrigno più prezioso della Galleria degli Uffizi e della museografia internazionale è considerato all’origine del Museo dell’Europa moderna.

Finita di restaurare nel 2012, grazie al contributo di Friends of Florence – proprio in ragione della sua preziosità -, la Tribuna è oggi visibile soltanto affacciandosi dalle tre porte di accesso.

La stazione multimediale è collocata lungo il primo corridoio della Galleria degli Uffizi, in corrispondenza dell’affaccio principale nella Tribuna, l’istallazione multimediale permette a tutti di compiere una visita virtuale all’interno della Tribuna vivendo un’esperienza immersiva tridimensionale.

Grazie a un sistema di avanzatissime tecnologie, è stata possibile la riproduzione in 3D delle 15 sculture presenti all’interno della Tribuna degli Uffizi ottenuta con l’utilizzo di vari scanner a luce strutturata e laser scanner.

Durante la visita virtuale è possibile “inquadrare” una determinata opera d’arte e, con un semplice tocco sull’icona relativa, si apre una scheda con informazioni, immagini e eventuali modelli tridimensionali. Altre informazioni sono relative alla storia e all’architettura della Tribuna.

Visita il sito La Tribuna degli Uffizi – Tesori dell’Arte a portata di mano

La Tribuna degli Uffizi è considerata il primo museo d’Occidente: è il più antico spazio progettato con criteri espositivi precisi nell’Europa dell’età moderna. Venne ideata negli anni ’80 del XVI secolo da Francesco I de’ Medici, granduca di Toscana, e dal suo geniale architetto, Bernardo Buontalenti, per contenere e valorizzare le opere d’arte più preziose della collezione medicea: dipinti, statue in argento e in bronzo, marmi, vasi di cristallo di rocca e pietre dure, oreficerie, lame dalle impugnature incrostate di pietre rare, medaglie, cammei antichi.

L’idea di esporre tutte insieme le opere d’arte, in uno spazio ideato per questo, lontano dagli appartamenti privati, era del tutto nuova. In precedenza, infatti, i dipinti erano nelle sale di Palazzo Vecchio, sede del governo ma anche residenza della famiglia ducale dal 1540. Gli oggetti preziosi non erano esposti alla vista ma erano chiusi in armadi sontuosi, come quelli che Francesco I aveva fatto fare per il suo “camerino”, lo Studiolo, allestito verso il 1570 presso i suoi appartamenti privati in Palazzo Vecchio.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.