Pubblicato in Accade in Italia

12 Apr 19 Tecnologie fulcro del TECHNOLOGY for ALL 2019

Giunto alla sesta edizione, Technology for All si svolgerà a Roma dal 18 al 20 ottobre 2019 prossimi in una nuova e prestigiosa location che sarà a breve annunciata.

Integrato con altre manifestazioni e associazioni scientifiche del settore, offrirà sempre momenti informativi e formativi di alto livello, oltre ad occasioni di confronto e di business tra le Pubbliche Amministrazioni, la Ricerca e le Aziende specializzate.

Le tecnologie al centro dell’evento TECHNOLOGY for ALL consentono di conoscere, documentare, proteggere e monitorare il nostro ambiente sia dal punto di vista territoriale che dal punto di vista del costruito, con un particolare riguardo a tutte quelle manifestazioni rappresentative emergenti, in cui, indipendentemente dall’epoca, dall’ubicazione e dalle caratteristiche tecniche e strutturali, si possa riconoscere la testimonianza di un’identità materiale trasmissibile alle generazioni future, sopravveniente anche nella semplificazione dei processi infrastrutturali delle nostre città storiche intelligenti.

Le future smart city baseranno la maggior parte della loro funzionalità sul posizionamento di precisione e sull’infrastruttura geografica di dato territoriale, soggetta ad aggiornamento periodico, tanto per consentire il flusso informativo dai sensori quanto dagli oggetti monitorati collegabili e resi interattivi attraverso la rete Internet. I Big Data sono in continua evoluzione, inoltre, verso l’accumulo e l’aggregazione per mezzo dell’intelligenza artificiale dedicata, istantanea nell’apprendimento sia dalla risposta che dall’interrogativo umano, elaborando l’una e l’altro quantitativamente e serialmente.

“Una nuova sede, una grande integrazione con altri eventi, nuovi partner per la comunicazione scientifica e l’apertura di alcuni momenti al grande pubblico: sono queste le prime novità che caratterizzeranno la prossima edizione di ‘Technology for All 2019’ e che, ne siamo certi, daranno un forte impulso per un’ulteriore crescita alla nostra manifestazione e all’integrazione delle tecnologie presentate nella vita quotidiana dei territori e delle città”, spiega Alfonso Quaglione, Manager di mediaGEO. “Giunti alla sesta edizione, intendiamo consolidare il prestigio ed anche incrementare, unendoci ad altri attori, le dimensioni di questo evento, che si conferma come l’unico grande appuntamento in Italia dedicato alle tecnologie consolidate applicate al territorio, all’ambiente, ai beni culturali e alle smart city”. 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.